La storia

Cenni storici

La Sportiva Borgolavezzaro ha sede al campo sportivo comunale di Borgolavezzaro in via Mortara ed è una società iscritta all’Albo delle Associazioni Storiche Sportive, istituito dalla Regione Piemonte con legge regionale n. 32 del 2002.
Presso la Sede della Sportiva è custodito l’atto costitutivo datato 11.7.1920 a firma del Presidente Alessandro Corbetta.

Il campo sportivo presenta analogie e somiglianze col vecchio stadio di Novara in via Alcarotti (inaugurato a Novara nel 1931, campo mitico sovrastato dalla Cupola dell’Antonelli) per forma e struttura del muretto di cinta e l’alta capacità drenante del terreno di gioco.
Anche dal nostro campo sportivo, costruito nel 1934, è ben visibile un’altra mirabile opera dell’Antonelli: la chiesa parrocchiale di Borgolavezzaro edificata attorno alla metà dell’800.

La Sportiva conserva un archivio storico consultabile durante gli orari di apertura (17.30-20.00).
Visitando la sede emerge il vissuto sportivo di una società e di un paese che non vuole perdere la memoria.
Una società sportiva che conosce il suo passato fatto di errori, di pene patite e trionfi, di cocenti sconfitte e di momenti più esaltanti, dispone di una identità salda da lasciare in eredità ai giovani atleti. Ma non solo agli atleti, anche a coloro che praticano sport in giusta misura, in modo non competitivo per star bene nel corpo e nella mente proprio come in passato senza eccessivi e deleteri agonismi.

Si possono ammirare vecchie fotografie riguardanti manifestazioni sportive, cartellini di giocatori degli anni ‘30 dai capelli impomatati, divise originali e ricostruite, testimonianze di un modo di vivere passato, uno spaccato di vita sportiva che indirettamente lascia intravedere costumi, mode ed aspetti del territorio di Borgolavezzaro e dintorni nel loro mutare in 90 anni di storia locale.

Si possono vedere documenti relativi a grandi partite ed entusiasmanti derby, carteggi inerenti alla costruzione dell’attuale Campo Sportivo e dello storico muretto di cinta, trofei, gagliardetti, coppe, bandiere, maglie, scarpe da calcio a polacchetto, palloni a stringa con corda centrale di chiusura, giornalini informativi, depliant pubblicitari che portano alla mente dei non più giovani episodi e ricordi di vita, lettere di famosi giornalisti sportivi, dirigenti nazionali e di noti personaggi calcistici.
Oltre a ciò ci sono fotografie riguardanti il Moto Club Borgolavezzaro con esaltanti contese tra fiammeggianti moto Guzzi negli anni ’50 e rombanti gimkane automobilistiche disputate in piazza S. Bernardo.

In Sede è inoltre conservato uno carteggio storico contenente la corrispondenza della società con i propri atleti, con altre associazioni e con squadre dei Comuni limitrofi come Vespolate, Robbio, Gravellona e Cilavegna .